Repertorio Salute

repertorio salute OPRAS organismo paritetico ambiente e sicurezza

INDUSTRY X.0

Robotica avanzata e intelligenza artificiale per l’automazione delle attività sul lavoro: stato attuale e considerazioni sulla SSL

L’automazione sul luogo di lavoro è in crescita. Benché i progressi tecnologici schiudano nuove opportunità, presentano anche nuove sfide per il futuro della sicurezza e della salute sul lavoro (SSL).

Lavoro su piattaforma digitale: regolamenti, politiche e iniziative degli Stati membri dell’UE

Un nuovo documento di sintesi dell’EU-OSHA sottolinea i risultati e i punti salienti di uno studio sui regolamenti, le politiche, le strategie, le iniziative, le azioni e i programmi relativi alla SSL per il lavoro su piattaforma digitale.

Napo fa la sua parte nella digitalizzazione sicura

fonte: Eu-Osha Il futuro è già presente e i luoghi di lavoro si stanno adattando alle nuove modalità di lavoro e alle nuove tecnologie. Napo vuole che questa transizione sia quanto più possibile sicura e sana, cogliendo le opportunità e superando le sfide per un ambiente di lavoro migliore. L’automazione, i robot cooperativi o gli …

Napo fa la sua parte nella digitalizzazione sicura Leggi altro »

Occhiali connessi: nuovi rischi per i lavoratori?

Per superare la genericità delle informazioni e dare concretezza al tema (in questo momento centrale) della digitalizzazione del lavoro – ovvero  dell’introduzione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) in ambito lavorativo – ci riproponiamo di esaminare di volta in volta specifiche innovazioni (già in uso o presumibilmente di prossimo utilizzo), le loro applicazioni, l’impatto …

Occhiali connessi: nuovi rischi per i lavoratori? Leggi altro »

Agricoltura e silvicoltura: l’impatto della tecnologia digitale sulla sicurezza e la salute dei lavoratori

Robot mietitori, macchine per diserbare, sistemi di irrigazione automatici…. sebbene le nuove tecnologie stiano rivoluzionando le pratiche dell’agricoltura e della silvicoltura, è fondamentale che la valutazione del rischio rimanga al passo con i tempi.