Categoria: L’EUROPA CHE LAVORA IN SICUREZZA

eurofund la vita lavorativa nel 2020 ftd

La vita lavorativa nell’anno della pandemia da COVID-19

Questa pubblicazione include i rapporti sulla vita lavorativa in 29 Paesi nel 2020: si tratta dei 27 Stati membri dell’UE, la Norvegia e il Regno Unito. I rapporti nazionali riassumono le prime prove sull’impatto della pandemia COVID-19 sulla vita lavorativa sulla base delle ricerche nazionali e dei risultati dell’indagine.

ergonomia partecipativa

Ergonomia partecipativa: come può migliorare la salute e il benessere dei lavoratori e prevenire i DMS?

Un nuovo documento di riflessione esplora i benefici del ricorso all’ergonomia partecipativa, la pratica che coinvolge i lavoratori nella pianificazione e nel controllo delle attività di lavoro, per affrontare il problema dei disturbi muscoloscheletrici legati all’attività lavorativa (DMS).

rivista plos one

Covid-19 e tutela dei lavoratori, su Plos One uno studio Inail per la classificazione del rischio nei luoghi di lavoro

La ricerca, appena pubblicata sulla rivista scientifica internazionale, illustra lo sviluppo della metodologia che i ricercatori dell’Istituto hanno progressivamente messo a punto per valutare il pericolo di contagio da Sars-CoV-2 negli ambienti professionali e superare l’emergenza epidemiologica.

Healthy Workplaces DMS

Fatti e cifre sui disturbi muscoloscheletrici (DMS) lavoro-correlati in una banca dati consultabile

Vuoi saperne di più sulla prevalenza, sulle cause o sulle conseguenze dei disturbi muscoloscheletrici (DMS) lavoro-correlati? La banca dati Eu-Osha, all’interno della sezione relativa a fatti e cifre del sito web della campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri, contiene un grande numero di voci con risorse informative.

world cancer day

Giornata mondiale contro il cancro 2021: prevenire i rischi di cancro sul lavoro

Ogni 4 febbraio, la Giornata mondiale contro il cancro attira l’attenzione mondiale sulla prevenzione, sulla diagnosi e sul trattamento del cancro, riconoscendo l’impegno di organizzazioni, comunità e individui per ridurre l’impatto globale della malattia.