Categoria: L’ITALIA CHE LAVORA IN SICUREZZA

intelligenza artificiale e sicurezza sul lavoro

L’impatto dell’intelligenza artificiale sulla sicurezza e salute sul lavoro

È stato pubblicato il 7 gennaio scorso, dall’Agenzia Europea per la salute e sicurezza, un documento di discussione dal titolo “L’impatto dell’intelligenza artificiale sulla sicurezza e salute sul lavoro” che fa il punto sul tema.

sicurezza sul lavoro un quadro di sintesi

Lavoro in sicurezza: un quadro di sintesi

Proponiamo ai nostri lettori  un primo quadro di sintesi (con i principali riferimenti) sul tema del lavoro e delle disposizioni  emanate, in materia di prevenzione e di contenimento della diffusione del virus Covid -19, al fine di ridurre al minimo i rischi di esposizione per i lavoratori.

finanziamento scuolabus ecologici ministero dell ambiente

Finanziamenti del Ministero dell’Ambiente per l’acquisto di scuolabus ecologici

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministro dell’Ambiente che stanzia 20 milioni di euro per progetti sperimentali per la realizzazione o l’implementazione del servizio di trasporto scolastico con mezzi di trasporto ibridi o elettrici.

europa roadmap

Quadro strategico dell’UE per la salute e la sicurezza sul lavoro (2021-2027)

Questa nuova iniziativa europea si basa sul precedente quadro strategico dell’UE 2014-2020, e mira a mantenere e migliorare gli elevati standard di salute e sicurezza per i lavoratori dell’UE, anche alla luce di nuove circostanze.

contributi esercenti centri storici foto di Claudio Hirschberger

Contributi a fondo perduto per gli esercenti dei centri storici

È del 12 novembre il provvedimento dell’Agenzia delle entrate recante: Definizione del contenuto informativo, delle modalità e dei termini di presentazione dell’istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto per attività economiche e commerciali nei centri storici di cui all’articolo 59 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104.

lavoro agile gennaio aprile 2020

Il benessere dei lavoratori agili: alcuni consigli pratici

Continua a crescere, non solo in Italia,  la richiesta di aderire alla modalità di lavoro agile:  modalità che sempre più impegnerà i lavoratori, la dove le condizioni organizzative aziendali lo permettano.