Repertorio Salute

repertorio salute OPRAS organismo paritetico ambiente e sicurezza

*APPROFONDIMENTI*

Just culture: principi di prevenzione applicabili in tutti i settori

Nel corso di una intervista pubblicata recentemente su Repertorio salute Antonio Giatti, impiegato presso l’azienda LyondellBasell con il ruolo di preposto in un impianto di produzione, aveva concluso la sua riflessione su “compiti e responsabilità del preposto” introducendo il concetto della just culture e auspicandone l’applicazione in “ogni luogo di lavoro”.

Il sistema di sorveglianza degli infortuni mortali: un nuovo strumento di supporto per il settore edile

Il Sistema di sorveglianza pubblica periodicamente approfondimenti tematici relativi a settori o a tipologia di infortuni, con l’obiettivo di finalizzare le conoscenze acquisite a concrete azioni preventive: nel mese in corso è stata pubblicata la Scheda 18 “Infortuni in edilizia: caratteristiche, fattori causali, misure preventive”.

Ancora dati su infortuni e malattie professionali: INAIL, IV Bollettino trimestrale e ISTAT, Indagine sulle Forze lavoro

È di questi giorni la pubblicazione del IV Bollettino trimestrale dell’INAIL relativo alle denunce di infortuni e malattie professionali nel periodo gennaio-dicembre 2021: ne diamo di seguito una sintesi ribadendo tuttavia come tale fonte di dati risulti di interesse esclusivamente per un’astratta conoscenza del dato numerico tra l’altro assolutamente inadeguato a descrivere le reali condizioni di rischio  di territori e attività, non facendo alcun riferimento né agli addetti né alle ore lavorate.

Vigilanza o prevenzione?

A poche settimae di distanza affrontiamo nuovamente il tema della vigilanza: lo impongono le nuove disposizioni del governo, in merito alle quale abbiamo espresso motivate osservazioni critiche, ritenendo al momento che il silenzio delle istituzioni (Ministero della salute e Regioni) e della rete di esperti presenti sul territorio nazionale fosse davvero singolare e inopportuno.

Corretta progettazione acustica di ambienti di lavoro industriali e non – Manuale operativo

L’esposizione al rumore, quale tradizionale fonte di malattie professionali pur non rappresentando più la prima causa di danni alla salute connessi al lavoro, è pur sempre uno dei fattori di rischio più diffusi in ambito lavorativo in particolare nelle  costruzioni, nel settore metalmeccanico, nei settori  della trasformazione di minerali non metalliferi, delle attività dei servizi e della lavorazione del legno.