Categoria: DISTURBI MUSCOLO-SCHELETRICI

disturbi muscoloscheletrici lavoro sedentario foto Annie Sprat Unsplash

Posture statiche e DMS: ecco come lavorare da seduti o in piedi per periodi prolungati può incidere sulla salute dei lavoratori

Per stare bene fisicamente è necessario fare movimento: evitare posture statiche è importante per prevenire i disturbi muscoloscheletrici (DMS) e altri problemi di salute. Il lavoro prolungato da seduti o in piedi è il tema centrale di due nuove relazioni sui rischi per la salute delle occupazioni sedentarie.

Ambienti-sani-e-sicuri-2020-22-Alleggeriamo-il-carico

Campagna europea sui disturbi muscoloscheletrici, da Eu-Osha quattro pubblicazioni per saperne di più

Disponibili anche in italiano, gli opuscoli si inseriscono nell’iniziativa comunitaria triennale, coordinata in Italia dall’Inail per conto dell’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, e fanno il punto su comportamenti errati e strumenti di prevenzione.

sedentary work eu-osha

Continua a muoverti: gestione del lavoro sedentario per prevenire i DMS

Sedersi o restare in piedi al lavoro per un lungo periodo di tempo è molto comune, ma nocivo per la salute dei lavoratori. Cosa possono fare i datori di lavoro per gestire i rischi? Puoi trovare tutti gli orientamenti, gli strumenti e i suggerimenti più recenti nella sezione prioritaria relativa al lavoro sedentario del nostro sito web della campagna «Alleggeriamo il carico».

DMS e rischi psicosociali foto di Glenn Carstens-Peters Unsplash

DMS e rischi psicosociali: come una riduzione dello stress lavoro-correlato può favorire il recupero e il ritorno al lavoro

I disturbi muscoloscheletrici lavoro-correlati (DMS) non comportano solo rischi fisici, ma anche rischi psicosociali, derivanti per esempio dall’incertezza del posto di lavoro e da un’assistenza sociale carente. Un nuovo documento di discussione esamina gli effetti dei rischi psicosociali insiti nel rientro al lavoro in presenza di un DMS.

dms cronici

Disturbi muscolo-scheletrici cronici: trovare le giuste soluzioni per rimanere al lavoro

L’invecchiamento della popolazione lavorativa europea comporta anche maggiori possibilità di disturbi muscolo-scheletrici (DMS) cronici tra i lavoratori. Tuttavia, con il giusto supporto, le persone affette da malattie croniche possono continuare a lavorare.

ergonomia partecipativa

Ergonomia partecipativa: come può migliorare la salute e il benessere dei lavoratori e prevenire i DMS?

Un nuovo documento di riflessione esplora i benefici del ricorso all’ergonomia partecipativa, la pratica che coinvolge i lavoratori nella pianificazione e nel controllo delle attività di lavoro, per affrontare il problema dei disturbi muscoloscheletrici legati all’attività lavorativa (DMS).