Repertorio Salute

repertorio salute OPRAS organismo paritetico ambiente e sicurezza

Covid-19

Il lavoro flessibile aumenta nel post-pandemia, ma non per tutti

Anche prima dello scoppio della Covid-19, negli Stati membri dell’UE esistevano varie forme di lavoro flessibile, come il telelavoro e l’orario flessibile. Tuttavia, la pandemia ha portato a un’impennata delle pratiche di lavoro flessibili, con molti lavoratori che desiderano concentrarsi sull’equilibrio tra lavoro e vita privata e avere più tempo per la famiglia e la vita personale.

Sentenza n. 47904/2023 Corte di Cassazione: rispetto dei protocolli di sicurezza Covid-19 e principio di “massima tutela” del lavoratore

Ai datori di lavoro pubblici e privati che abbiano applicato le prescrizioni e le misure previste nei protocolli sui rischi di contagio da Covid-19 non si applica il principio di “massima tutela” del lavoratore, ritenuto oggettivamente impossibile.

Rischi psicosociali per il benessere dei lavoratori: lezioni dalla pandemia di COVID-19

Utilizzando i dati dell’indagine telefonica europea sulle condizioni di lavoro 2021 e basandosi su un modello teorico che distingue tra fattori di stress lavorativo e risorse lavorative, questo rapporto esamina i principali rischi psicosociali sul posto di lavoro e il loro impatto sulla salute.

Qualità del lavoro dei lavoratori essenziali legati alla pandemia di COVID-19

Questo policy brief indaga la qualità del lavoro di questi lavoratori critici, facendo uso di fonti di informazione uniche, compresi i dati dell’indagine telefonica europea sulle condizioni di lavoro 2021, i dati raccolti dai corrispondenti di tutti gli Stati membri e le interviste con i rappresentanti delle parti sociali a livello dell’UE provenienti da settori selezionati.