Repertorio Salute

repertorio salute OPRAS organismo paritetico ambiente e sicurezza

Malattie Professionali

Ancora dati su infortuni e malattie professionali: INAIL, IV Bollettino trimestrale e ISTAT, Indagine sulle Forze lavoro

È di questi giorni la pubblicazione del IV Bollettino trimestrale dell’INAIL relativo alle denunce di infortuni e malattie professionali nel periodo gennaio-dicembre 2021: ne diamo di seguito una sintesi ribadendo tuttavia come tale fonte di dati risulti di interesse esclusivamente per un’astratta conoscenza del dato numerico tra l’altro assolutamente inadeguato a descrivere le reali condizioni di rischio  di territori e attività, non facendo alcun riferimento né agli addetti né alle ore lavorate.

Andamento degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali

Il primo numero del 2020 di Dati Inail, il periodico curato dalla Consulenza statistico attuariale dell’Istituto, dà un prima descrizione dell’andamento di infortuni sul lavoro e malattie professionali nel 2019: dall’analisi dei dati provvisori rilevati allo scorso 31 dicembre, “l’andamento infortunistico risulta sostanzialmente stabile mentre sono  in aumento le malattie professionali”. Per quanto riguarda gli …

Andamento degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali Leggi altro »

Primo rapporto CIIP sugli infortuni e le malattie professionali in Italia: Open Data Inail 2010-2018

Dalla prefazione al volume di Susanna Cantoni Gli OPEN DATA Inail pubblicati a partire dal 2015 consistono in archivi di dati analitici sugli infortuni e le malattie professionali e non di semplici dati aggregati, pertanto è possibile compiere ricerche di dettaglio in archivi fra i più ricchi a livello europeo. Tuttavia dopo quattro anni gli …

Primo rapporto CIIP sugli infortuni e le malattie professionali in Italia: Open Data Inail 2010-2018 Leggi altro »

IV Bollettino trimestrale INAIL sugli infortuni e le malattie professionali

fonte: Inail Il Bollettino trimestrale dell’Inail contiene informazioni riferite al numero delle denunce di infortunio e malattie professionali rilevato a partire dall’inizio di ciascun anno con riferimento ai periodi: gennaio-marzo (I trimestre), gennaiogiugno (II trimestre), gennaio-settembre (III trimestre) e gennaio-dicembre (IV trimestre). I dati esposti non sono definitivi, in quanto soggetti a consolidamento in esito …

IV Bollettino trimestrale INAIL sugli infortuni e le malattie professionali Leggi altro »

Malattie professionali: le fonti informative

Malattie professionali: le fonti informative Criticità, integrazione e divulgazione Abbiamo ragionato in un articolo, pubblicato nel luglio scorso, sui dati presentati nella Relazione annuale del presidente dell’Inail relativi all’anno 2018, con specifico riferimento agli infortuni mortali. Rilevando tra i limiti la scelta dell’Istituto di fornire elementi per una  valutazione esclusivamente  quantitativa del fenomeno. Volendo approfondire …

Malattie professionali: le fonti informative Leggi altro »

Il valore della SSL: stima dei costi degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali

fonte: Eu-Osha In una nuova relazione, l’EU-OSHA fornisce in modo dettagliato i risultati della seconda parte del progetto «Costi e benefici della salute e sicurezza sul lavoro». Vi sono descritti due approcci alla stima dell’onere finanziario delle malattie professionali e degli infortuni e decessi legati all’attività lavorativa. Le stime dei costi sono fornite per cinque …

Il valore della SSL: stima dei costi degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali Leggi altro »

Scambio dei dati fra enti previdenziali europei, anche l’Inail nel nuovo sistema EESSI

fonte: Inail Operativo dal 3 luglio, è destinato a velocizzare la gestione delle domande e l’erogazione delle prestazioni pensionistiche, sanitarie, a sostegno del reddito e per infortuni sul lavoro e malattie professionali nei Paesi dell’Ue, attraverso documenti elettronici standardizzati che andranno a sostituire gli attuali formulari cartacei L’Inail è tra i circa 15mila enti previdenziali …

Scambio dei dati fra enti previdenziali europei, anche l’Inail nel nuovo sistema EESSI Leggi altro »