Taggato: D.Lgs. 81/2008

vigilanza o prevenzione foto di Klarissa Watson Unsplash

Vigilanza o prevenzione?

A poche settimae di distanza affrontiamo nuovamente il tema della vigilanza: lo impongono le nuove disposizioni del governo, in merito alle quale abbiamo espresso motivate osservazioni critiche, ritenendo al momento che il silenzio delle istituzioni (Ministero della salute e Regioni) e della rete di esperti presenti sul territorio nazionale fosse davvero singolare e inopportuno.

rischi legati allo smart working foto di Glenn Carstens-Peters Unsplash

I fattori di rischio trasversali e da smart working: se ne parla in un seminario Fincantieri-Inail

È in programma il 10 novembre 2021 il primo dei tre workshop, previsti tra le attività dell’accordo tra l’Istituto e la multinazionale della cantieristica italiana, sulla valutazione dei rischi: da quelli connessi alle differenze di genere, anagrafiche, linguistiche e culturali a quelli derivanti dal lavoro agile.

troppi infortuni foto originale di Joshua Coleman Unsplash

Troppi infortuni! La risposta del governo.

Dopo anni di accorati appelli perché le istituzioni recuperino l’iniziativa e rendano il Sistema nazionale di prevenzione più razionale ed efficace nella sua operatività, arriva dall’attuale governo una risposta significativa per il peso delle misure che introduce.

modifiche al Decreto Legislativo 81 2008modifiche al Decreto Legislativo 81 2008 foto di Damian Zalenski Unsplash foto di Damian Zalenski Unsplash

Decreto legislativo 81/2008: via libera del Consiglio dei Ministri alle modifiche

Il Consiglio dei Ministri, su iniziativa del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, ha dato il via libera alle modifiche del Decreto legislativo 81/2008 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

denuncia di infortunio

Sanzione amministrativa per omessa o tardata denuncia di infortunio: chiarimenti

La circolare n. 24 del 9 settembre 2021 riepiloga la disciplina prevista dalla normativa vigente in tema di obbligo di denuncia a fini assicurativi per gli infortuni prognosticati non guaribili entro tre giorni ai sensi dell’articolo 53 del D.P.R. 1124 del 1965 e fornisce chiarimenti sul regime sanzionatorio, a seguito di alcune incertezze manifestate dalle strutture territoriali.