Risposta a interpello 8/2015 sulla sorveglianza sanitaria