Cassazione: se la sicurezza non è garantita, il dipendente può rifiutarsi di lavorare ed essere pagato

Quando il datore di lavoro è inadempiente agli obblighi di sicurezza sul lavoro, è legittimo il rifiuto della prestazione lavorativa e si conserva il diritto alla retribuzione. Dott. Sestilio Staffieri Fonte: Studiocastaldi.it Il datore di lavoro è obbligato, a mente dell’art. 2087 del codice civile, ad assicurare condizioni di lavoro idonee a garantire la sicurezza …

Cassazione: se la sicurezza non è garantita, il dipendente può rifiutarsi di lavorare ed essere pagato Leggi altro »