Repertorio Salute

repertorio salute OPRAS organismo paritetico ambiente e sicurezza

D.Lgs. 81/2008

Comunicazione Rls/Rasal: pubblicato il modulo Rls Navigazione

fonte: Inail È stato pubblicato sul portale Inail, nella sezione Atti e documenti >Moduli e modelli >Prevenzione > Comunicazione nominativi rappresentanti per la sicurezza, il modulo per la comunicazione del Rappresentante dei lavoratori per sicurezza/Rappresentante alla sicurezza dell’ambiente di lavoro per il settore della navigazione marittima (Mod. Rls Navigazione) ex art. 18 comma 1, lettera aa), …

Comunicazione Rls/Rasal: pubblicato il modulo Rls Navigazione Leggi altro »

Sicurezza: gli adempimenti per gli enti del terzo settore

articolo di Francesca Biasiotti (Auser) Con la riforma del Terzo settore le associazioni devono attuare forme di autocontrollo in tutti gli ambiti, compresi quelli riguardanti salute e sicurezza di volontari e lavoratori. I nuovi requisiti sull’autocontrollo richiedono alle associazioni di allinearsi a quegli aspetti che finora non erano chiaramente attuati, sebbene gli adempimenti richiesti agli …

Sicurezza: gli adempimenti per gli enti del terzo settore Leggi altro »

Perché il sistema informativo (Sinp) stenta a nascere?

Questa la domanda che si sono posti coloro che hanno organizzato, lo scorso 22 ottobre a Milano,  il Seminario di studio “Infortuni e malattie professionali: conoscere per prevenire. Perché il sistema informativo stenta a nascere?”. L’iniziativa, promossa dal Movimento per la difesa e il miglioramento del Servizio sanitario nazionale (tra cui: Vittorio Carreri, Eugenio Ariano, …

Perché il sistema informativo (Sinp) stenta a nascere? Leggi altro »

Medico competente: comunicazioni dati Inail allegato 3B

fonte: Inail Dal 1° novembre 2018 è possibile inserire attraverso il portale le informazioni relative all’Allegato 3B, sui dati collettivi aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nell’anno 2018. I medici competenti possono avviare l’inserimento, nel portale Inail, delle comunicazioni relative all’allegato 3B (obbligo previsto dall’art. 40 del D.Lgs. 81/2008 e …

Medico competente: comunicazioni dati Inail allegato 3B Leggi altro »

Aggiornamenti al Testo Unico, versione luglio 2018 e nuove modifiche

Lo scorso luglio (2018) è stata rilasciata una versione aggiornata del Testo Unico sulla Sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008), a breve distanza da una precedente pubblicata a maggio. La revisione di luglio ha incluso: rivalutazione delle sanzioni dell’1,9% e il Decreto direttoriale INL n. 12 del 6 giugno 2018; la Legge 26 aprile 1974, n. 191, in materia di Prevenzione …

Aggiornamenti al Testo Unico, versione luglio 2018 e nuove modifiche Leggi altro »

Recruitment, il primo passo per promuovere il benessere lavorativo

Negli ultimi 10 anni, dall’entrata in vigore del D.Lgs 81/08, abbiamo assistito ad una maggiore attenzione verso il benessere dei lavoratori. Con l’art. 28, e quindi con l’obbligo di valutare i rischi psicosociali, ci si è anche interrogati sulle strategie più efficaci per gestire al meglio e con risultati soddisfacenti, le criticità riscontrate negli ambienti …

Recruitment, il primo passo per promuovere il benessere lavorativo Leggi altro »

Si muove?

Verrebbe da rispondere come Galileo: “eppur si muove”, pur se lentamente. Ci riferiamo all’attenzione della magistratura rispetto alle norme del Testo Unico. Nonostante l’impressione di impunità, e il calcolo statistico secondo cui la possibilità di un’azienda di essere oggetto di controlli si verifica ogni quindici o vent’anni, le sentenze della magistratura si fanno via via …

Si muove? Leggi altro »

Valutare il rischio stress in azienda

La valutazione dello stress rappresenta sempre, se non un problema, almeno un punto ostico. Non è un caso che prima del 2008 (anno del varo del Testo Unico) erano rarissime le valutazione di questo rischio. E anche dopo le cose non sono andate meglio, fino a quando l’Inail, nel 2011, ha varato un metodo di …

Valutare il rischio stress in azienda Leggi altro »

Incompatibilità tra attività di vigilanza e ruolo di medico competente

Fonte: Ministero del Lavoro È stato pubblicato, sul sito del Ministero del Lavoro, il parere della Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro, che ha risposto al quesito della Regione Lazio sulla corretta interpretazione dell’articolo 39, comma 3, del D.Lgs. 81/2008, il quale dispone che: Il dipendente di una struttura …

Incompatibilità tra attività di vigilanza e ruolo di medico competente Leggi altro »