Le notizie su salute e sicurezza

DL 30 luglio 2020

DL n. 83 del 30 luglio 2020: proroga dello stato d’emergenza al 15 ottobre 2020

Pubblicato sulla G.U. n. 190 del 30 luglio 2020 il Decreto Legge 30 luglio 2020, n.83, recante misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da COVID-19 deliberata il 31 gennaio 2020, che ha prorogato al 15 ottobre 2020 lo stato di emergenza connesso all’epidemia da COVID-19.

living working covid-19

Fondazione di Dublino: primi risultati dell’Indagine Living, working e Covid-19 (Vita e lavoro e Covid 19)

Lo scorso 9 aprile (2020) Eurofound ha lanciato un sondaggio elettronico, Living, working e COVID-19 (vita e  lavoro e Covid 19), con l’obiettivo di registrare  i cambiamenti avvenuti nel  lavoro e nel telelavoro nel corso degli ultimi tre mesi. Sono ora disponibili i primi risultati.

lavoratori anziani

Salute e sicurezza dei lavoratori anziani: una priorità per tutti

La sfida posta da una forza lavoro che invecchia e si assottiglia non è una novità per l’Europa: entro il 2030 dovrebbe essere costituita per il 30% o più da lavoratori di età compresa tra i 55 e i 64 anni. Nel frattempo, molti lavoratori escono dal mercato del lavoro ben prima di raggiungere l’età del pensionamento.

rls agricoltura post covid

Quale ruolo per i Rls nell’agricoltura post Covid?

Nel webinar conclusivo (21 luglio 2020) sono stati presentati obiettivi e risultati del progetto Meta-Rls per la formazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza nel settore agricolo, un’iniziativa nata dall’avviso pubblico Inail del 2015. A breve attiva la piattaforma web per la comunità professionale.

residui fitosanitari negli alimenti

On line il Report 2018 sui residui di prodotti fitosanitari negli alimenti

Un’ampia gamma di prodotti che comprende anche alimenti per le diete delle fasce di popolazioni più vulnerabili, quali i bambini e i vegetariani, è stata campionata nel 2018 – prevalentemente dalle Autorità sanitarie locali sotto la guida degli Assessorati alla Sanità regionali – secondo le indicazioni del ministero della Salute.