Categoria: RISCHI

esposizione ai metalli

Esposizione a metalli, i valori di riferimento di cromo, nichel e piombo nella popolazione campana

In un volume online sul sito dell’Inail, i risultati di un progetto di ricerca che ha coinvolto un numero significativo di soggetti non esposti professionalmente al fine di costituire una base scientifica solida per stabilire la presenza del rischio dovuto all’attività lavorativa e dirimere i casi di denunce presentati all’Istituto.

lavoro in solitudine

Work lone. Proteggere chi lavora “in solitudine”.

Proseguiamo nel nostro percorso di ricerca di  esperienze e materiali prodotti in altri Paesi europei, con l’obiettivo di conoscere meglio le realtà e le modalità con cui altrove vengono affrontati temi cruciali per la loro attualità, gravità, diffusione.

sorveglianza sanitaria covid-19

Adottato il decreto che determina la tariffa per le prestazioni di sorveglianza sanitaria eccezionale rese dall’Inail

Il provvedimento, emanato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, è disponibile online e fissa l’importo dei servizi svolti dall’Istituto in favore dei lavoratori maggiormente esposti al rischio di contagio da Covid-19.

micotossine in agricoltura

Intossicazioni da micotossine in agricoltura e zootecnia, sul sito Inail uno studio per saperne di più

La pubblicazione, realizzata dalla Direzione regionale Campania dell’Istituto e dal Dipartimento di veterinaria dell’Università di Napoli Federico II, analizza questi contaminanti naturali e i rimedi attivabili per la prevenzione dei rischi e la salute dei lavoratori.

Ordinanza Ministero della Salute 1 agosto 2020

Ordinanza del 1° agosto 2020 del Ministero della Salute

Nell’Ordinanza del Ministero della Salute del 1° agosto 2020 il Ministro della Salute ribadisce l’obbligo dell’uso dei dispositivi di protezione individuale e il distanziamento di almeno un metro nei luoghi chiusi. Quest’ultimo punto rappresenta, tra l’altro, un chiaro no all’ipotesi di allentare le misure di sicurezza nei treni, di cui si è parlato nei giorni scorsi.

ozono e covid-19

Covid-19, pubblicato il documento Iss-Inail sull’uso dell’ozono nella pandemia in corso

Lo studio, elaborato da ricercatori di entrambi gli Enti e ora online sul portale dell’Istituto, fornisce le evidenze tecnico – scientifiche disponibili sull’utilizzo del gas ossidante nell’attuale contesto epidemico. Soffermandosi anche sulle proprietà virucide della sostanza, che possono essere sfruttate per la sanificazione degli ambienti di lavoro.