Categoria: L’ITALIA CHE LAVORA IN SICUREZZA

contributi esercenti centri storici foto di Claudio Hirschberger

Contributi a fondo perduto per gli esercenti dei centri storici

È del 12 novembre il provvedimento dell’Agenzia delle entrate recante: Definizione del contenuto informativo, delle modalità e dei termini di presentazione dell’istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto per attività economiche e commerciali nei centri storici di cui all’articolo 59 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104.

lavoro agile gennaio aprile 2020

Il benessere dei lavoratori agili: alcuni consigli pratici

Continua a crescere, non solo in Italia,  la richiesta di aderire alla modalità di lavoro agile:  modalità che sempre più impegnerà i lavoratori, la dove le condizioni organizzative aziendali lo permettano.

disturbi muscoloscheletrici campagna europea 2020 italia

Campagna Eu-Osha 2020-2022 sui disturbi muscoloscheletrici, il 10 novembre l’apertura in Italia

L’Inail, Focal Point nazionale dell’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA), ha programmato l’evento di lancio insieme al network nazionale. Alla giornata di avvio, in live streaming dalla sede centrale di Roma, saranno presenti i vertici dell’Istituto.

smart working e formazione

Benessere e salute dei lavoratori in smart working: la formazione che aiuta

Proseguiamo con questo secondo articolo (il primo è disponibile qui) l’esame del Report di ricerca su Benessere e salute dei lavoratori in smart working, pubblicato sul Bollettino Adapt dello scorso 5 ottobre 2020, occupandoci specificamente degli aspetti e delle opportunità legate alla formazione.

piano di innovazione digitale Inail

La sicurezza sul lavoro di domani, adesso: pubblicato il Final Report del Piano di innovazione digitale 2017-2019

Il documento illustra i risultati conseguiti nel triennio e focalizza l’attenzione sull’efficientamento del modello operativo dell’Inail, l’evoluzione delle sue infrastrutture tecnologiche e il potenziamento dell’offerta dei servizi per lavoratori e imprese.

smart working aspetti giuridici

Lo smart working e la tutela della salute e sicurezza del lavoro: aspetti giuridici

Riprendiamo e proponiamo ai nostri lettori, da un testo diffuso dal Bollettino Adapt [1] dello scorso 5 ottobre,  alcuni elementi utili ad esaminare il fenomeno dello smart working dal punto di vista dell’inquadramento giuridico e dei bisogni formativi dei lavoratori, occupandoci in questo primo articolo specificamente degli aspetti giuridici.